cerca artista
CARLO GRUBACS pittore

Hai cercato

Pittore
Carlo
Grubacs

Perasto 1801 - Venezia 1870

Sei interessato alla VENDITA o all' ACQUISTO di sue opere?

STIMA GRATUITA
VUOI VENDERE UN'OPERA D'ARTE DI QUESTO ARTISTA?

CONTATTACI IMMEDIATAMENTE SENZA IMPEGNO:

telefono

icona telefono

0697606127

whatsapp

icona whatsapp

Cellulare 3477835083

OPPURE COMPILA IL FORM

Nome
Telefono
Email
Messaggio
Allega file*
*Limite massimo: 5 allegati

Allega immagini: solo file di tipo immagine (.JPG .JPEG .GIF .PNG) inferioiri a 5 Mb

Privacy
Do il consenso al trattamento dei dati personali in base alla legge 675/96, leggi le note sulla privacy
Captcha

Biografia

 

Carlo Grubacs nasce a Perasto in Dalmazia nel 1801. Si hanno di lui scarse notizie biografiche, ma è quasi sicuro che si sia formato all’Accademia di Venezia sotto la guida di Giuseppe Bernardino Bison, di Giuseppe Borsato e di un Francesco Guardi molto anziano. Dunque si specializza nella veduta veneziana riportando alla luce i caratteri del vedutismo settecentesco, ricco di valori luministici ma anche di stilemi stereotipati. Sempre presenti sono infatti le schematiche e ripetitive quinte prospettiche, la resa pulita delle architetture e dei cieli, animati frequentemente da guizzi di luce che rivelano in questo caso un tocco estremamente personale.

Grubacs trova consensi soprattutto nel gusto dei collezionisti francesi, che richiedono le sue vedute molto più degli italiani. È attivo a Venezia fino al 1864, ma dalla fine degli anni Sessanta e per tutti gli anni Settanta risulta regolarmente presente alle mostre fiorentine. Nel 1868 vi partecipa con Veduta del Canal Grande e Veduta del Palazzo Ducale, l’anno successivo con Il Ponte di Rialto a Venezia, Il molo di Venezia e La basilica di San Marco. Diverse vedute vengono tradotte in litografie dall’autore stesso, molto abile anche nella tecnica incisoria.

Veduta del Palazzo Vendrain, Cà D’Oro, Chiesa della Salute e Dogana compaiono alla Promotrice di Firenze del 1870 e vengono riproposte per diversi anni, insieme a vedute quali Piazza San Marco, Panorama di Venezia e I giardini reali a Venezia. Alcune sue opere sono conservate presso il Museo di Hannover, altre come La Riva degli Schiavoni verso San Marco nel Museo Civico di Bassano del Grappa. Il figlio Giovanni (1829-1919), vedutista come Carlo, continua nella tradizione della veduta di stampo settecentesco fino agli anni Sessanta, per poi inoltrarsi in una veduta più sciolta e moderna, soprattutto destinata al mercato del collezionismo straniero.

Elena Lago

 

Opere

Loghi Associazione Antiquari d'Italia e CINOA

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - sito: www.maestrionline.it
ragione sociale: Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
sede legale: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - P.Iva: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l. Note sulla privacy - Mappa del Sito

Valutazione In Tutta Italia

Abruzzo // Basilicata // Calabria // Campania // Emilia Romagna // Friuli Venezia Giulia // Lazio // Liguria // Lombardia // Marche // Molise // Piemonte // Puglia // Sardegna // Sicilia // Toscana // Trentino Alto Adige // Umbria // Valle d'Aosta // Veneto
icona facebook icona twitter icona google plus