cerca artista
CARLO FELICE BISCARRA pittore

Hai cercato

Pittore
Carlo Felice
Biscarra

Torino 1823 - 1894

Sei interessato alla VENDITA o all' ACQUISTO di sue opere?

STIMA GRATUITA
VUOI VENDERE UN'OPERA D'ARTE DI QUESTO ARTISTA?

CONTATTACI IMMEDIATAMENTE SENZA IMPEGNO:

telefono

icona telefono

0697606127

whatsapp

icona whatsapp

Cellulare 3477835083

OPPURE COMPILA IL FORM

Nome
Telefono
Email
Messaggio
Allega file*
*Limite massimo: 5 allegati

Allega immagini: solo file di tipo immagine (.JPG .JPEG .GIF .PNG) inferioiri a 5 Mb

Privacy
Do il consenso al trattamento dei dati personali in base alla legge 675/96, leggi le note sulla privacy
Captcha

Biografia

Illustre pittore piemontese, dal 1860, su proposta di Massimo d'Azeglio, segretario perpetuo dell'Accademia Albertina di Belle Arti, e fondatore con Luigi Rocca dell'Arte in Italia; uno dei fondatori del brillantissimo Circolo degli Artisti di Torino, benemerito scrittore d'arte e promotore zelante, vivace, simpatico d'ogni manifestazione della vita artistica in Piemonte, nacque nel 1825, figlio del cavalier Giovanni Battista Biscarra, pittore insigne che fu poi professore di pittura e direttore dell'Albertina di Torino.

Mandò innanzi al tempo stesso gli studii letterarii e gli artistici, onde riescì uno de' più colti artisti italiani; e la propria coltura accrebbe coi viaggi.

Ugo De Filarte ci enumera nel modo seguente l'opera pittorica del Biscarra: Il primo quadro del Biscarra fù: "Cola da Rienzi che arringa il popolo Romano".

Questa tela, presentata alla grande Esposizione tenutasi nel Castello del Valentino nel 1850, venne acquistata dal Re Vittorio Emanuele.

A questa tennero dietro annualmente moltissime tele, parte di storico argomento, ed altre ispirate dai grandi poeti nazionali e stranieri, senza contare i quadri minori di paesaggio o di temi famigliari.

Ecco la succinta enumerazione di alcuni di essi: "Galileo Galilei davanti al Tribunale dell'Inquisizione" (è nel palazzo del Duca di Genova); "I mosaicisti fratelli Zuccato, nei Piombi di Venezia" (nel Museo civico di Torino); "Fanfulla che riprende le armi per la difesa di Firenze"; "Lippo Lippi il Barberia che ritrae un capo tribù"; "Giambellino che scopre il segreto ad olio, recato in Italia da Antonello di Messina"; "Maso Finiguerra trova il modo di Stampare le incisioni a bulino"; "La giovinezza del Carmagnola"; "L'infanzia di Lodovico Muratori"; "Silvio Pellico che dalle carceri di Murano s'avvia allo Spielberg"; "Giordano Bruno in carcere", importante quadro con grandi figure al vero; e poi: "Gli amori degli Angeli"; "Medora"; "Graziella"; "Desdemona"; "Clarina", ecc.

Fra i molti quadri di paesaggio e di tema minore vanno ricordati: "La vecchia strada del Cenisio" e "Capo Noli"; ma sovratutti la riescitissima "Pesca ai polipi".

Opere

Biscarra - Ritratto di Vittorio Emanuele II

Zoom

OPERA NON DISPONIBILE

Ritratto di Vittorio Emanuele II

Tecnica:

olio su tela


Misure: cm 128 x 95

Loghi Associazione Antiquari d'Italia e CINOA

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - sito: www.maestrionline.it
ragione sociale: Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
sede legale: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - P.Iva: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l. Note sulla privacy - Mappa del Sito

Valutazione In Tutta Italia

Abruzzo // Basilicata // Calabria // Campania // Emilia Romagna // Friuli Venezia Giulia // Lazio // Liguria // Lombardia // Marche // Molise // Piemonte // Puglia // Sardegna // Sicilia // Toscana // Trentino Alto Adige // Umbria // Valle d'Aosta // Veneto
icona facebook icona twitter icona google plus