cerca artista
ALESSANDRO BATTAGLIA pittore

Hai cercato

Pittore
Alessandro
Battaglia

Roma 1870 - 1940

Sei interessato alla VENDITA o all' ACQUISTO di sue opere?

STIMA GRATUITA
VUOI VENDERE UN'OPERA D'ARTE DI QUESTO ARTISTA?

CONTATTACI IMMEDIATAMENTE SENZA IMPEGNO:

telefono

icona telefono

0697606127

whatsapp

icona whatsapp

Cellulare 3477835083

OPPURE COMPILA IL FORM

Nome
Telefono
Email
Messaggio
Allega file*
*Limite massimo: 5 allegati

Allega immagini: solo file di tipo immagine (.JPG .JPEG .GIF .PNG) inferioiri a 5 Mb

Privacy
Do il consenso al trattamento dei dati personali in base alla legge 675/96, leggi le note sulla privacy
Captcha

Biografia

 

Nasce a Roma nel 1870 da una famiglia di artisti: la madre Clelia, lo zio Roberto e il nonno Augusto Bompiani sono coloro che lo avviano per primi allo studio della pittura. Dopo questa prima fase, completa la sua formazione studiando al seguito di Ludovico Seitz e Cesare Maccari. Si avvicina molto al verismo di stampo michettiano e sin da subito vengono riconosciute le sue doti cromatiche, tanto che esordisce giovanissimo, a soli tredici anni. Infatti, alla Mostra degli Amatori e Cultori di Belle Arti del 1883 presenta un Ritratto della sorella, inaugurando una fiorente stagione espositiva presso la Società, che durerà fino al 1928.

All’Esposizione di Venezia del 1887 presenta Egiziana con bambino, mentre a quella di Palermo del 1892 Spigolatrici. Quadri di genere e scene ispirate alla realtà compaiono fino alla fine dell’Ottocento, quando l’artista compie anche qualche incursione nella tecnica divisionista. All’Esposizione Nazionale di Belle Arti di Roma del 1893 presenta Fede, Marta, Sugli Appennini, Le ultime spighe, dimostrando di aver appreso in pieno la visione naturalistica dell’Ottocento, ben visibile nel dipinto Esami finali esposto a Torino nel 1898 insieme a Pomeriggio d’autunno. Superata la predilezione per le scene di genere, si dedica soprattutto al paesaggio, in corrispondenza con la sua adesione alla Società degli Acquarellisti nel 1900.

La campagna romana, con tutte le sue suggestioni simboliste e naturaliste insieme, diviene uno dei soggetti più presenti nella sua produzione che va dall’inizio del Novecento in poi. Alla Biennale di Venezia del 1901 presenta il meraviglioso Mattino di primavera, ispirato al Sogno di un mattino di primavera di D’Annunzio. Alla Biennale del 1903 invia Eleusine di Agra, mentre all’Esposizione di Napoli del 1904 Fiori del dolore e Frutti immaturi. È nello stesso anno che è tra i fondatori del gruppo dei “XXV della Campagna Romana”, in cui esprime tutta la sua adesione agli stilemi paesaggistici e simbolici che caratterizzano anche In Arte Libertas con cui espone tra il 1901 e il 1902.

Alla Biennale del 1905 presenta Vita primitiva, a quella del 1909 Il sospiro dell’anima, nello stesso anno in cui partecipa all’Esposizione di Rimini. Vi espone ben sette opere, tra cui Luisella, Breve riposo, Villa Borghese, Sole morente e Vecchio campanile. Alla Prima mostra della Secessione romana del 1913 presenta Lisetta e Fienile di Poggetello e poco dopo diviene membro dell’Accademia di San Luca.

Sono gli anni in cui fa la spola tra Roma e Anticoli Corrado, dove può dedicarsi completamente allo studio della campagna romana. Idoli e Luna di miele compaiono alla Biennale veneziana del 1920. Non partecipa alla Quadriennale romana, ma gli viene dedicata una sala alla Mostra Regionale del Sindacato Fascista laziale, in cui espone quindici opere tra cui Nostalgia, Via Maioli – Anticoli Corrado, Casa paesana, Solitudine, Ulivi al Sole, Rito di secoli e La porta del molino. Una raccolta di più di quaranta sue opere verrà presentata alla mostra del Sindacato del 1942, dopo la sua morte, avvenuta nel 1940. Tra le opere esposte vi sono Strada romana, Case di Carsoli, Aniene, Piazza delle ville (Anticoli Corrado), Trebbiatura ai colli, Oliveto, Paese al tramonto, Tempio di Vesta e Dopo la pioggia.

Elena Lago

Opere

Battaglia - Mattino di primavera

Zoom

OPERA NON DISPONIBILE

Mattino di primavera

Tecnica:

olio su tela


Misure:

Battaglia - Figura bianca

Zoom

OPERA NON DISPONIBILE

Figura bianca

Tecnica:

olio su tela


Misure:

Loghi Associazione Antiquari d'Italia e CINOA

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - sito: www.maestrionline.it
ragione sociale: Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
sede legale: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - P.Iva: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l. Note sulla privacy - Mappa del Sito

Valutazione In Tutta Italia

Abruzzo // Basilicata // Calabria // Campania // Emilia Romagna // Friuli Venezia Giulia // Lazio // Liguria // Lombardia // Marche // Molise // Piemonte // Puglia // Sardegna // Sicilia // Toscana // Trentino Alto Adige // Umbria // Valle d'Aosta // Veneto
icona facebook icona twitter icona google plus