cerca artista
EDOARDO TOFANO pittore

Hai cercato

Pittore
Edoardo
Tofano

Napoli 1838 - Roma 1920

Sei interessato alla VENDITA o all' ACQUISTO di sue opere?

STIMA GRATUITA
VUOI VENDERE UN'OPERA D'ARTE DI QUESTO ARTISTA?

CONTATTACI IMMEDIATAMENTE SENZA IMPEGNO:

telefono

icona telefono

0697606127

whatsapp

icona whatsapp

Cellulare 3477835083

OPPURE COMPILA IL FORM

Nome
Telefono
Email
Messaggio
Allega file*
*Limite massimo: 5 allegati

Allega immagini: solo file di tipo immagine (.JPG .JPEG .GIF .PNG) inferioiri a 5 Mb

Privacy
Do il consenso al trattamento dei dati personali in base alla legge 675/96, leggi le note sulla privacy
Captcha

Biografia

Eduardo, fin da giovanetto, dimostrò una grande vocazione per l'arte ed un suo disegno, tratto da una scultura del Donatello, fu una vera rivelazione; sì che il padre per fargli apprendere l'arte della pittura lo affidò al Morelli. Il primo lavoro, che svelò al pubblico il forte ed acuto talento del Tofano, fu "La capitolazione dei Repubblicani di Napoli", "Emma Liona", "Lord Nelson", esposto alla Mostra della Promotrice di Napoli del 1863, il dipinto rappresenta una splendida cabina, inondata di luce; vi si scorge la porta chiusa, che immette, così deve immaginarsi, nella cabina da letto; su due sedie sono stati gettati in disordine un'uniforme da ammiraglio ed una ricchissima veste muliebre. Chi non comprende che l'amplesso di una donna, Emma Liona, è valso ad ottenere la testa dell'ammiraglio Caracciolo ? In quest'opera, che divenne proprietà di Domenico Morelli, l'originalità della concezione e l'eccellenza della tecnica fanno già prevedere quale via luminosa dovrà percorrere il giovane artista. Ed infatti all'Esposizione della Promotrice del 1864 il Tofano presentò "La monaca", il suo autentico capolavoro. Raffigura una giovane donna in bianca veste monacale: il pallore del volto smunto, gli occhi impietriti, l'atteggiamento delle mani strette palma a palma, dicono quale lotta indicibile si agiti nel profondo di quell'animo. E' espressione del viso, che rivela l'intima e lacerante angoscia di quella donna, che avvisa dalla vita terrena vorrebbe forse ad essa tornare, è resa con tale forza pittorica da strappare l'ammirazione di chi si sofferma dinanzi a quel quadro. Il lavoro, che trovasi presso il Municipio di Napoli, fu esposto successivamente all'Universale di Parigi del 1867 ed alla Prima Mostra Italiana di Belle Arti di Parma del 1870, dove ottenne il diploma della medaglia d'argento, premio non corto adeguato al valore dell'opera, che dovunque ha destato unanime ammirazione e che costituisce una delle pure glorie di cui rifulge l'arte della pittura napoletana. Questo lavoro fu scelto ed inciso ad acquaforte per essere dato come ricordo ai soci della Promotrice. Ma l'arte sempre nobile ed elevata del Tofano, non si fermò a questo successo. Un altro dipinto, "Dante giovanetto che incontra Beatrice per le vie di Firenze" inspira un sentimento di così squisita poesia ed è trattato con sì fine grazia, che chi l'osserva rimane conquiso da quella stupenda bellezza. Vicende dolorose di famiglia, però, impedirono all'autore di menare a termine quest'opera, e l'arte è stata, così, privata di un altro capolavoro. In questo quadro, che speriamo il Tofano vorrà finire, il soggetto è svolto in modo vero e poetico assai diverso dai Dante e Beatrici che i pittori esteri ci regalano con poca felicità di risultato. Il Tofano si è anche dedicato all'acquarello, dando a questo genere di pittura un'impronta tutta personale. I suoi acquarelli sono, invero, bellissimi per delicatezza e per sentimento. Goupil, il rinomato negoziante di Parigi, rimase così ammirato della pittura del Tofano. che lo invitò a recarsi nella capitale francese, ove il nostro artista ottenne ben presto dei veri successi; i quali si tramutarono in un vero trionfo col quadro, ormai notissimo, "Soli". Raffigura due giovani sposi vestiti di abiti elegantissimi; cessata la cerimonia nuziale si trovano finalmente soli ed in un lungo abbraccio erompe la forte ed intima passione che sinceramente scalda quei due cuori. Le due figure, ritratte in modo insigne per l'armonia delle linee e dei colori dimostrano quale profondo sentimento abbia trasfuso l'autore nel suo dipinto, in cui ha colto con mirabile naturalezza una scena della vita umana così ricca di fascino e di poesia. Il quadro, esposto al Salon di Parigi (Società degli Artisti francesi) del 1878, fu acquistato dal Goupil e riprodotto con incisione a bulino. Già un anno innanzi il Tofano aveva presentato all'Esposizione Nazionale di Napoli del 1877 il lavoro dal titolo "La favorita del Sultano": è un'odalisca che fumando una sigaretta si addormenta e sogna. Quanta grazia, quanta leggiadria in quella testa di donna ! Chi ha visto una volta quella piccola tela, ne conserva un ricordo incancellabile. Il dipinto riportò un grande successo, sì da meritare il gran diploma di onore e fu acquistato dal signor Benedetto Maglione. Al Salon di Parigi (Società Nazionale di Belle Arti) del 1890, il quadro "Misses Margaret A. Ketty P. J." fu premiato col titolo di Associés ed all'Esposizione Universale di Parigi del 1900 il lavoro dal titolo "Signorina C...." riportò la medaglia d'argento. Il Tofano è intervenuto in parecchie Mostre della Promotrice Salvator Rosa di Napoli con molti lavori, la maggior parte dei quali già venduti prima di essere esposti. Nella Mostra del 1872 furono presentati: "Tre acquarelli" che vennero acquistati dalla Società e toccarono in sorte al signor Angelo Battaglini; "Se io fossi la mamma !", (acquarello), che fu comperato dal signor Carlo Marstaller; "Cecini Pasqua Cura duces", (acquarello), di proprietà della signora Teresa Maglione Oneto e "Baba Mustafà", (acquarello), di proprietà del signor Benedetto Maglione.

Opere

Loghi Associazione Antiquari d'Italia e CINOA

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - sito: www.maestrionline.it
ragione sociale: Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
sede legale: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - P.Iva: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l. Note sulla privacy - Mappa del Sito

Valutazione In Tutta Italia

Abruzzo // Basilicata // Calabria // Campania // Emilia Romagna // Friuli Venezia Giulia // Lazio // Liguria // Lombardia // Marche // Molise // Piemonte // Puglia // Sardegna // Sicilia // Toscana // Trentino Alto Adige // Umbria // Valle d'Aosta // Veneto
icona facebook icona twitter icona google plus