cerca artista
FILIPPO PROSPERI pittore

Hai cercato

Pittore
Filippo
Prosperi

Artena (Roma) 1831 - Roma 1913

Sei interessato alla VENDITA o all' ACQUISTO di sue opere?

STIMA GRATUITA
VUOI VENDERE UN'OPERA D'ARTE DI QUESTO ARTISTA?

CONTATTACI IMMEDIATAMENTE SENZA IMPEGNO:

telefono

icona telefono

0697606127

whatsapp

icona whatsapp

Cellulare 3477835083

OPPURE COMPILA IL FORM

Nome
Telefono
Email
Messaggio
Allega file*
*Limite massimo: 5 allegati

Allega immagini: solo file di tipo immagine (.JPG .JPEG .GIF .PNG) inferioiri a 5 Mb

Privacy
Do il consenso al trattamento dei dati personali in base alla legge 675/96, leggi le note sulla privacy
Captcha

Biografia

Pittore affreschista romano nato ad Ardena (campagna romana) il 21 luglio 1831.

La sua famiglia avrebbe desiderato di farne un dottore in medicina e a tale scopo lo mandava, ancor giovinetto, a Roma affidato alle cure di uno zio paterno.

A Roma fu ammesso alla scuola dell'Apollinare, dove cominciò il corso scientifico studiando filosofia e matematiche: ma in quegli studi si sentiva sagrificato e vi durò poco.

Lasciate le aule melanconiche dell'Apollinare usciva fuori a veder le stelle nei liberi campi dell'arte.

Amava la pittura e cominciò a studiarla nello studio di quell'esimio che fu il Minardi.

Stette col Minardi cinque o sei anni, poi piantò studio e fece l'artista da sè.

Primi lavori suoi furono i disegni delle opere di Raffaello in Vaticano.

Alcuni di questi disegni vennero incisi.

In seguito ebbe commissione di dipingere la chiesa del Divino Amore in Roma e la dipinse a buon fresco e con bravura di disegno e più ancora di colorito.

Gli stessi pregi si riscontrano negli affreschi, pur dovuti al pennello del Prosperi, che decorano la chiesa di San Salvatore in Onda in Roma.

Anni sono, essendosi restaurata la chiesa della Quercia, presso Viterbo (architettura del Vignola), fu incaricato il Prosperi degli affreschi, e li dipinse, e sono degni ornamenti di quel celebre santuario.

Nel 1872, quando l'antica Accademia di San Luca, tenace custode delle proprie tradizioni, non volle adattarsi a divenire istituto nazionale e non volle subire le riforme che il Governo esigeva, il Governo fondava l'Istituto di belle arti a Ripetta e ne nominava i professori.

Il Prosperi ottenne, per concorso, il posto di professore di disegno di figura.

La perizia dell'arte, l'illibatezza del carattere e le altre doti che lo rendono amato e rispettato, valsero al Prosperi di essere eletto dai colleghi di professione presidente dell'Istituto; onorifica carica che si rinnova per elezione ogni triennio e nella quale il Prosperi fu tre volte riconfermato.

Il Prosperi è socio d'onore di parecchie Accademie.

Il Governo italiano lo elesse daprima cavaliere, poi commendatore della Corona d'Italia.


 

Opere

Loghi Associazione Antiquari d'Italia e CINOA

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - sito: www.maestrionline.it
ragione sociale: Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
sede legale: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - P.Iva: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l. Note sulla privacy - Mappa del Sito

Valutazione In Tutta Italia

Abruzzo // Basilicata // Calabria // Campania // Emilia Romagna // Friuli Venezia Giulia // Lazio // Liguria // Lombardia // Marche // Molise // Piemonte // Puglia // Sardegna // Sicilia // Toscana // Trentino Alto Adige // Umbria // Valle d'Aosta // Veneto
icona facebook icona twitter icona google plus