cerca artista
EUGENIO AMUS pittore

Hai cercato

Pittore
Eugenio
Amus

Brescia 1834 - Bordeaux 1899

Sei interessato alla VENDITA o all' ACQUISTO di sue opere?

STIMA GRATUITA
VUOI VENDERE UN'OPERA D'ARTE DI QUESTO ARTISTA?

CONTATTACI IMMEDIATAMENTE SENZA IMPEGNO:

telefono

icona telefono

0697606127

whatsapp

icona whatsapp

Cellulare 3477835083

OPPURE COMPILA IL FORM

Nome
Telefono
Email
Messaggio
Allega file*
*Limite massimo: 5 allegati

Allega immagini: solo file di tipo immagine (.JPG .JPEG .GIF .PNG) inferioiri a 5 Mb

Privacy
Do il consenso al trattamento dei dati personali in base alla legge 675/96, leggi le note sulla privacy
Captcha

Biografia

 

Eugenio Amus acquisisce i primi rudimenti di disegno e pittura a Brescia, dai maestri Faustino Joli e Gabriele Rottini. Soltanto in un secondo momento si trasferisce a Milano, dove si iscrive all’Accademia di Brera e dove ha come insegnante Francesco Hayez. Già durante gli anni dell’Accademia si indirizza verso il genere del paesaggio, chiaramente improntato ad uno spirito romantico.

L'inquietudine del maestro lo porta prima a seguire dal vivo le esperienze garibaldine e quindi ad una serie di viaggi che lo fanno poi trasferire all'estero definitivamente, e precisamente a Bordeaux. Prima di questa decisione, Amus rappresenta in pieno l’ideale romantico dell’artista tormentato e in continuo movimento: lavora in una compagnia teatrale comica, viaggia moltissimo in tutta Europa, si ferma per un periodo a Parigi (dove espone al Salon del 1869) e, nel 1870, partecipa anche al confitto franco-prussiano. 

Una volta stabilitosi a Bordeaux, il suo animo si placa e la sua pittura conquista un respiro decisamente francese. Espone numerosei paesaggi e ritratti, ricordiamo tra le altre opere forse la più suggestiva: Un punto della Valtellina con Garibaldi e i suoi volontari che muovono allo Stelvio. I viaggi compiuti in passato, in ogni caso, vanno ad arricchire il suo repertorio di immagini toccanti: marine in tempesta e paesaggi montani, sublimi nella loro trattazione romantica, riportano immagini dalla Spagna, dall’Inghilterra, dalla Francia e dall’America.

I paesaggi realizzati a Bordeaux sono molto legati al linguaggio realista francese, ricco di lirismi e attento alla luce e al colore del vero. Gran parte delle opere di Eugenio Amus sono conservate in collezioni private bresciane. In effetti, l’artista non ha mai smesso di mantenere rapporti con la sua città natale: ha sempre ricevuto una lunga serie di commissioni dalla borghesia e dell’aristocrazia bresciana. Il paesaggio riamane la sua principale espressione pittorica, modulato per gran parte della sua carriera su numerose marine in tempesta. Di lui si ricordano: Mareggiata, Barche in secca, Burrasca nell’Oceano con barcone da pesca, Case di pescatori in Normandia. Non sono da dimenticare le suggestive vedute alpine, come Veduta di Monte Pizzo, Valcamonica, Scorcio alpino in estate, Paesaggio montano.

 

 

 

Opere

Eugenio Amus - Studio

Zoom

OPERA NON DISPONIBILE

Studio

Tecnica:
Misure:

Loghi Associazione Antiquari d'Italia e CINOA

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - sito: www.maestrionline.it
ragione sociale: Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
sede legale: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - P.Iva: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l. Note sulla privacy - Mappa del Sito

Valutazione In Tutta Italia

Abruzzo // Basilicata // Calabria // Campania // Emilia Romagna // Friuli Venezia Giulia // Lazio // Liguria // Lombardia // Marche // Molise // Piemonte // Puglia // Sardegna // Sicilia // Toscana // Trentino Alto Adige // Umbria // Valle d'Aosta // Veneto
icona facebook icona twitter icona google plus