cerca artista
ETTORE BERALDINI pittore

Hai cercato

Pittore
Ettore
Beraldini

Verona 1892 - 1965

Sei interessato alla VENDITA o all' ACQUISTO di sue opere?

STIMA GRATUITA
VUOI VENDERE UN'OPERA D'ARTE DI QUESTO ARTISTA?

CONTATTACI IMMEDIATAMENTE SENZA IMPEGNO:

telefono

icona telefono

0697606127

whatsapp

icona whatsapp

Cellulare 3477835083

OPPURE COMPILA IL FORM

Nome
Telefono
Email
Messaggio
Allega file*
*Limite massimo: 5 allegati

Allega immagini: solo file di tipo immagine (.JPG .JPEG .GIF .PNG) inferioiri a 5 Mb

Privacy
Do il consenso al trattamento dei dati personali in base alla legge 675/96, leggi le note sulla privacy
Captcha

Biografia

 

Minaccia di temporale (o Minaccia il temporale, cfr. Venezia 1930, tav. 101) è uno dei più noti dipinti realizzati dal pittore piemontese, ma veneto d’adozione, Ettore Beraldini. Nato nel 1887 a Savigliano, nella provincia di Cuneo, si stabilì in tenera età con la famiglia a Verona: qui, per sviluppare le innati dote di disegnatore, avviò gli studi accademici, frequentando l’Accademia di Belle Arti Gian Bettino Cignaroli. In poco tempo, Beraldini si impose come uno dei più interessanti giovani artisti attivi a Verona nel primo Novecento. Il suo debutto alle grandi esposizioni d’arte internazionale avviene nel 1912, quando espone alla Biennale di Venezia un trittico intitolato Vecchi (Verona, Galleria d’Arte Moderna) che, dal punto di vista iconografico, costituisce un punto di partenza nel percorso che lo portò ad opere come quella in esame. Il tema della vecchiaia (parallelamente a quello, opposto, dell’infanzia), venato di suggestioni simboliste, torna con frequenza nell’opera di Beraldini, soprattutto in alcuni dipinti esposti alle precedenti edizioni della Biennale come La madre del pazzo (1923) e Tempesta (1926), singolare ritratto di anziana signora con uccelli notturni in cui è possibile ravvisare una prima idea per Minaccia di temporale. Le curiose scelte iconografiche, unitamente alla resa pittorica salda e all’attenzione rivolta al disegno, suggeriscono una profonda conoscenza da parte di Beraldini dell’arte tedesca e, più in generale, della produzione secessionista del primo Novecento tra Monaco, Vienna e Berlino, con particolare attenzione alle atmosfere restituite dalla pittura di Ferdinand Hodler (presente alla Biennale di Venezia del 1920 con due dipinti).

Quando presentò Minaccia di temporale alla Biennale di Venezia del 1930, insieme all’acquaforte intitolata Trastulli, ritratto di bambino che allunga il filo di un gomitolo a due gattini, l’artista colpì la critica per l’intensa penetrazione psicologica degli effigiati e «per la sua bravura nel definire, con incisivo realismo, certi tipi paesani» (Nebbia 1930). Originariamente, la tela aveva dimensioni maggiori e appariva rettangolare: la figura dell’uomo a destra, ritratto con le mani giunte in preghiera a scongiurare il temporale, si mostrava infatti nella sua interezza. Fu l’artista stesso ad avere un ripensamento e, nel tagliare la parte destra del dipinto disegnandone al contempo la cornice e apponendo una nuova firma, intese offrire all’opera un’inquadratura meno convenzionale, con un taglio più ardito echeggiante la fotografia cinematografica.

La rappresentazione monumentale di figure d’estrazione umile, come gli anziani protagonisti di Minaccia di temporale, è uno dei leit motiv della produzione di Beraldini, soprattutto nei ritratti di malati psichici, a cui deve pure alcuni degli ultimi successi in vita (con l’opera intitolata Reparto agitate, infatti, vinse nel 1950 il Premio Recordati).

Testo: Manuel Carrera

Galleria Berardi © - È vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta secondo la normativa vigente.

Opere

beraldini_ettore_verona_lr.jpg

Zoom

Piazza Bra a Verona

Tecnica:

olio su tela


Misure: cm. 125 x 100

Firmato in basso a sinistra "Ettore Beraldini"

berladini_ettore_minaccia_di_temporale_cornice_low.jpg

Zoom

OPERA NON DISPONIBILE

Minaccia di temporale

Tecnica:

Olio su tavola


Misure: cm. 101 x 105

XVII Esposizione Internazionale d'Arte - Venezia 1930

Loghi Associazione Antiquari d'Italia e CINOA

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - sito: www.maestrionline.it
ragione sociale: Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
sede legale: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - P.Iva: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l. Note sulla privacy - Mappa del Sito

Valutazione In Tutta Italia

Abruzzo // Basilicata // Calabria // Campania // Emilia Romagna // Friuli Venezia Giulia // Lazio // Liguria // Lombardia // Marche // Molise // Piemonte // Puglia // Sardegna // Sicilia // Toscana // Trentino Alto Adige // Umbria // Valle d'Aosta // Veneto
icona facebook icona twitter icona google plus