cerca artista
PIETRO ANNIGONI pittore

Hai cercato

Pittore
Pietro
Annigoni

Milano 1910 - Firenze 1988

Sei interessato alla VENDITA o all' ACQUISTO di sue opere?

STIMA GRATUITA
VUOI VENDERE UN'OPERA D'ARTE DI QUESTO ARTISTA?

CONTATTACI IMMEDIATAMENTE SENZA IMPEGNO:

telefono

icona telefono

0697606127

whatsapp

icona whatsapp

Cellulare 3477835083

OPPURE COMPILA IL FORM

Nome
Telefono
Email
Messaggio
Allega file*
*Limite massimo: 5 allegati

Allega immagini: solo file di tipo immagine (.JPG .JPEG .GIF .PNG) inferioiri a 5 Mb

Privacy
Do il consenso al trattamento dei dati personali in base alla legge 675/96, leggi le note sulla privacy
Captcha

Biografia

Pietro Annigoni si interessa sin da bambino al disegno. Nel 1925 segue la famiglia a Firenze, che diventa la sua città d’adozione, dove avrà modo di intraprendere la sua carriera artistica. Frequenta il Collegio dei Padri Scolopi e poi, date le sue evidenti doti artistiche, nel 1927, la Scuola Libera del Nudo. Segue le lezioni di Felice Carena e Giuseppe Graziosi, ma sin da subito si fa interprete di una pittura personalissima, dettata soprattutto dallo studio delle tecniche e dei maestri antichi, cifra caratteristica della sua possente produzione. È abile nel paesaggio tanto quanto nella figura, in cui si esprime con libertà e chiaro rispetto all’antica tradizione toscana, quella che va dal Quattrocento fino al Seicento.

Olio, acquarello, carboncino, pastello e sanguigna sono i suoi mezzi d’espressione, ma sperimenta anche l’affresco, nella decorazione del convento di San Marco a Firenze. Viaggia moltissimo e riceve subito notevoli apprezzamenti in Inghilterra, dove eseguirà anche il Ritratto della Regina Elisabetta II, che insieme ad altre opere dello stesso calibro, contribuirà alla nascita dell’epiteto “pittore delle regine”. Diviene un ritrattista d’eccezione, chiamato dalle più importanti corti europee, ma anche attratto dai soggetti più umili, come le persone quotidianamente incontrate nelle strade fiorentine. Tra i suoi ritratti, si ricordano quello di Alcide De Gasperi, del Duca di Edimburgo, della Principessa Margaret, di John Fitzgerald Kennedy e di Papa Giovanni XXIII. Trattati con tensione psicologica e calligrafismo fiammingo, lo hanno reso famoso in tutto il mondo.

Nonostante la sua piena affermazione in ambito internazionale, non smette mai di approfondire le tecniche di Leonardo e Raffaello e i trattati pittorici come quello di Cennino Cennini. Sperimenta i suoi studi nelle tele dal forte richiamo alla realtà contemporanea, tanto che nel 1947 firma il manifesto dei Pittori Moderni della Realtà insieme a Gregorio Sciltian ai fratelli Xavier e Antonio Bueno.

Il reale entra prepotentemente nelle opere di Annigoni, accompagnato però sempre da un senso di mistero, di inatteso e irrisolto, di dubbio e inquietudine. Manichini solitari e abbandonati a se stessi popolano alcuni dipinti degli anni Cinquanta e Sessanta, dedicati al tema della solitudine. Si tratta di opere quali Manichini in soffitta, La soffitta del torero e Manichino nello studio che rappresentano la grande difficoltà umana in un intenso periodo di cambiamenti, quello del dopoguerra.

L’attenta osservazione della realtà, lenticolare, levigata e sincera appare dunque tanto in queste opere misteriose quanto nei ritratti. Non sono da dimenticare le grandi opere a fresco di carattere sacro: decora l’Abbazia di Montecassino con episodi della Vita di San Benedetto. Affresca la chiesa di San Martino a Castagno d’Andrea, il Santuario della Madonna del Buon Consiglio a Ponte Buggianese, e la Basilica di Sant’Antonio a Padova. Muore a Firenze nel 1888.

Elena Lago

Opere

Annigoni - Donna seduta

Zoom

OPERA NON DISPONIBILE

Donna seduta

Tecnica:

Tecnica mista su carta


Misure: cm. 47 x 32

annigoni_lr.jpg

Zoom

OPERA NON DISPONIBILE

Manichino nello studio, 1947

Tecnica:

tempera grassa su carta applicata su tavola


Misure: cm. 49 x 65

 

firmato e datato al centro “Cttt XLVII”

provenienza: collezione Sandro Rubboli; Milano, collezione Walter Girotti; collezione Ing. Maumary; Roma, Galleria d'Arte La Barcaccia; Roma, collezione privata

esposizioni: New York, The Brooklyn Museum, 1969; San Francisco, California Palace of the Legion of Honor, 1969

bibliografia: Pietro Annigoni. A retrospective exhibition (New York, The Brooklyn Museum, Brooklyn, April 27 - June 22, 1969; San Francisco, California, California Palace of the Legion of Honor, July 19 – August 31, 1969), New York 1969, plate II.

Loghi Associazione Antiquari d'Italia e CINOA

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - sito: www.maestrionline.it
ragione sociale: Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
sede legale: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - P.Iva: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l. Note sulla privacy - Mappa del Sito

Valutazione In Tutta Italia

Abruzzo // Basilicata // Calabria // Campania // Emilia Romagna // Friuli Venezia Giulia // Lazio // Liguria // Lombardia // Marche // Molise // Piemonte // Puglia // Sardegna // Sicilia // Toscana // Trentino Alto Adige // Umbria // Valle d'Aosta // Veneto
icona facebook icona twitter icona google plus