cerca artista
FEDERICO ANDREOTTI pittore

Hai cercato

Pittore
Federico
Andreotti

Firenze 1847 – 1930

Sei interessato alla VENDITA o all' ACQUISTO di sue opere?

STIMA GRATUITA
VUOI VENDERE UN'OPERA D'ARTE DI QUESTO ARTISTA?

CONTATTACI IMMEDIATAMENTE SENZA IMPEGNO:

telefono

icona telefono

0697606127

whatsapp

icona whatsapp

Cellulare 3477835083

OPPURE COMPILA IL FORM

Nome
Telefono
Email
Messaggio
Allega file*
*Limite massimo: 5 allegati

Allega immagini: solo file di tipo immagine (.JPG .JPEG .GIF .PNG) inferioiri a 5 Mb

Privacy
Do il consenso al trattamento dei dati personali in base alla legge 675/96, leggi le note sulla privacy
Captcha

Biografia

 

Federico Andreotti acquisisce i primi rudimenti di pittura presso Angiolo Tricca, per poi iscriversi all’Accademia di Belle Arti di Firenze nel 1861. Qui studia al seguito di Enrico Pollastrini e di Stefano Ussi, prendendo inizialmente l’indirizzo della pittura di storia. È proprio ad Ussi che si ispira nella realizzazione del dipinto di storia, commissionatogli dal Re, Savonarola che scaccia dalla sua cella i sicari inviati dalla Bentivoglio. L’opera, ispirata dalle storie di Villani, ottiene una sere di apprezzamenti, ma anche la fondamentale critica negativa da parte di Telemaco Signorini.

Forse per questo motivo, dopo una prima esperienza nella pittura di storia, Federico Andreotti decide di rivolgersi alla pittura di genere. Si specializza in ambientazioni e ricostruzioni sei e settecentesche, ma anche del mondo classico, senza mai abbandonare il filo conduttore della ricerca cromatica, naturalmente ereditata dalla pittura macchiaiola.  I suoi soggetti prediletti - dalle scene storiche alle ambientazioni dell'antica Grecia - vengono trattati con un'impeccabile resa neo-fiamminga ben recepita dai mercati europei ed americani. A questo filone appartengono Paggio col cane, La lettura, La fata nel bosco, Idillio, Costumi, Paggio, Veneziana, Fiumi passeggeri, Fioraia, Campagna presso Firenze, All’esposizione, Una lezione di musica, Il ritorno dal campo, Scena galante, Il parasole rosso, Paesaggio a Vallombrosa, Giovane signora, Campagna toscana, Ciociara, Crapuloni, La riconciliazione.

Tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta, il suo successo è tale da portarlo ad esporre alla Royal Academy of Art di Londra e a riscuotere un notevole successo internazionale. Le sue piacevoli immagini del passato, ricche di atmosfere accattivanti, sono accompagnate da una tecnica precisa: piccoli tocchi caratterizzati da una tavolozza luminosa e ricca di toni chiari. Questo fa gola ai mercanti europei ed americani, che gli commissionano una lunga serie di opere. È per questo forse che risulta più rara la sua partecipazione alle esposizioni italiane.

 Elena Lago

Opere

Federico Andreotti - Giovane in costume neopompeiano

Zoom

OPERA NON DISPONIBILE

Giovane in costume neopompeiano

Tecnica: Olio su tela
Misure: cm. 45 x 35,5

Andreotti - Giovane in costume popolare

Zoom

OPERA NON DISPONIBILE

Giovane in costume popolare

Tecnica:

Olio su tela


Misure: cm. 45 x 35,5

Loghi Associazione Antiquari d'Italia e CINOA

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - sito: www.maestrionline.it
ragione sociale: Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
sede legale: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - P.Iva: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l. Note sulla privacy - Mappa del Sito

Valutazione In Tutta Italia

Abruzzo // Basilicata // Calabria // Campania // Emilia Romagna // Friuli Venezia Giulia // Lazio // Liguria // Lombardia // Marche // Molise // Piemonte // Puglia // Sardegna // Sicilia // Toscana // Trentino Alto Adige // Umbria // Valle d'Aosta // Veneto
icona facebook icona twitter icona google plus