cerca artista
GAETANO FASANOTTI pittore

Hai cercato

Pittore
Gaetano
Fasanotti

Milano 1831 - 1882

Sei interessato alla VENDITA o all' ACQUISTO di sue opere?

STIMA GRATUITA
VUOI VENDERE UN'OPERA D'ARTE DI QUESTO ARTISTA?

CONTATTACI IMMEDIATAMENTE SENZA IMPEGNO:

telefono

icona telefono

0697606127

whatsapp

icona whatsapp

Cellulare 3477835083

OPPURE COMPILA IL FORM

Nome
Telefono
Email
Messaggio
Allega file*
*Limite massimo: 5 allegati

Allega immagini: solo file di tipo immagine (.JPG .JPEG .GIF .PNG) inferioiri a 5 Mb

Privacy
Do il consenso al trattamento dei dati personali in base alla legge 675/96, leggi le note sulla privacy
Captcha

Biografia

 

Gaetano Fasanotti nasce a Milano nel 1831. Nel 1848 prende parte alla Cinque giornate di Milano e accanto all’impegno rivoluzionario comincia a coltivare la passione per la pittura. Non si iscrive all’Accademia, ma frequenta lo studio di Giovanni Renica. Si specializza ben presto nella pittura di paesaggio ed esordisce nel 1854 a Torino con Un torrente e Veduta dell’alta Lombardia. Nel 1857 presenta Brughiera nei dintorni di Gallarate e nel 1859 Un’Alpe in Lombardia e Pianura lombarda. Si può ben dedurre che i soggetti prediletti della pittura dal vero di Fasanotti siano le Alpi e le campagne della Lombardia, caratterizzati da una forte attenzione alle variazioni atmosferiche, al clima umido e “acquoso” della sua regione. Abile sia nell’olio che nell’acquarello, riesce a conquistare una serie di ricchi collezionisti lombardi come il Cavalier Pietro Ganzales e il conte Francesco Turati.

Nel 1860 succede all’austriaco Zimmerman nella cattedra di Paesaggio presso l’Accademia di Brera, introducendo importanti innovazioni nella didattica: una su tutte, l’incoraggiamento alla pittura di paesaggio en plein air, libera da costrizioni classiche e accademiche. Porta dunque i suoi allievi nei territori lombardi da lui stesso solcati e studiati durante le sessioni di pittura dal vero. Nel 1860 espone a Torino una Veduta del Ticino, ma nel frattempo e fino al 1879 prende parte con costanza alle esposizioni braidensi. Al 1862 risale Veduta dal vero nei dintorni della Valsassina, al 1866 Un’alpe nel Canton Ticino e Reminiscenze del lago di Brientz. Continua per tutti gli anni Sessanta e Settanta con vedute legate ai territori della Brianza, del Ticino e delle Alpi lombarde, ma non manca di compiere viaggi nel meridione, soprattutto in Sicilia e in Campania.

Vedute che ricordano i suoi frequenti viaggi in cerca di ispirazione e motivi nuovi sono L’arenella alle falde del Monte Pellegrino (Sicilia), Marina con barche e Canale d’Ischia, tutti presentati all’inizio degli anni Settanta. Nel 1869 prende parte all’Esposizione Universale di Monaco di Baviera e nel 1873 a quella di Vienna. Nel 1880 viene colto da una malattia che lo porta all’abbandono della pittura e alla morte nel giro di due anni, in una casa di cura. Una serie di undici paesaggi è conservata nella Galleria d’Arte Moderna di Milano, tra cui Dintorni di Milano, Stagno, Marina, Paesaggio alpestre e Strada con fondo di montagna.

Elena Lago

 

Opere

Gaetano Fasanotti - Figure sul lago

Zoom

OPERA NON DISPONIBILE

Figure sul lago

Tecnica:
Misure:

Loghi Associazione Antiquari d'Italia e CINOA

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - sito: www.maestrionline.it
ragione sociale: Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
sede legale: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - P.Iva: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l. Note sulla privacy - Mappa del Sito

Valutazione In Tutta Italia

Abruzzo // Basilicata // Calabria // Campania // Emilia Romagna // Friuli Venezia Giulia // Lazio // Liguria // Lombardia // Marche // Molise // Piemonte // Puglia // Sardegna // Sicilia // Toscana // Trentino Alto Adige // Umbria // Valle d'Aosta // Veneto
icona facebook icona twitter icona google plus